Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa. Come funzionano

Dipendenti pubblici: ritorno al lavoro in presenza dal 15 ottobre 2021
Dipendenti pubblici: ritorno al lavoro in presenza dal 15 ottobre 2021
24 Settembre 2021
Green pass, regolamenti ad hoc
Green pass, regolamenti ad hoc
25 Settembre 2021
Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa. Come funzionano

Gli accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa prevedono la possibilità per il debitore di pianificare l’uscita dalla crisi d’impresa, suddividendo i creditori in categorie formate nel rispetto dell’omogeneità della posizione giuridica e degli interessi economici. Con l’intento di agevolarne la conclusione, è possibile pervenire al perfezionamento dell’accordo nonostante il dissenso o il disinteresse di uno o più dei creditori, purché gli aderenti rappresentino il 75% dei crediti di ciascuna categoria. Inoltre, gli accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa non sono più un’opportunità riservata all’impresa che ha debiti verso banche e intermediari finanziari in misura non inferiore alla metà dell’indebitamento complessivo, ma diventano, se funzionali alla continuità aziendale diretta o indiretta, un istituto utilizzabile con tutti i creditori.

Comments are closed.

Contatti