Accordi collettivi di incentivazione all’esodo: è dovuto il ticket di ingresso alla NASpI?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Non si estingue la lite con il pagamento in corso di causa per evitare l’esecuzione
1 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Validazione in deroga DPI Covid19: pubblicati i criteri semplificati
2 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Per superare il divieto di licenziamento operativo fino al 31 dicembre 2020, azienda e lavoratori possono accordarsi, a fronte di incentivi all’esodo, di risolvere il rapporto di lavoro sottoscrivendo un accordo collettivo aziendale stipulato dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale. Ai dipendenti che vi aderiscono il decreto Agosto riconosce l’indennità di disoccupazione NASpI, da chiedere all’INPS allegando l’accordo sindacale e la documentazione attestante l’adesione. Il datore di lavoro a sua volta è tenuto a pagare il “ticket di ingresso” alla NASpI? La circolare INPS n. 111/2020 non ne parla, ma una risposta al quesito c’è.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti