Accertamenti bancari: la modifica ha natura sostanziale e non opera retroattivamente

News Fisco - Studio Venturin Padova
Anche split payment e reverse charge rientrano nella soglia del 10 per cento
22 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Riforma delle pensioni: flessibilità in uscita al centro del confronto Governo e sindacati
23 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 19776, depositata il 21 settembre 2020, ha ribadito la natura sostanziale dell’innovazione legislativa del 2016 in merito all’onere probatorio a seguito di accertamenti bancari per quanto concerne i prelevamenti: conseguentemente la nuova norma non ha efficacia retroattiva. I giudici precisano poi che non ci sono i presupposti per il litisconsorzio necessario tra società di persone e socio nel giudizio instaurato da quest’ultimo se l’impresa ha già definito la propria posizione con il Fisco tramite una procedura conciliativa (adesione o conciliazione giudiziale).Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti