Abbigliamento e confezioni aziende industriali, rinnovato il CCNL

Contratto stabile o a tempo determinato con le deroghe Covid: cosa conviene di più
Contratto stabile o a tempo determinato con le deroghe Covid: cosa conviene di più
2 Agosto 2021
Inail, chiusura conti facilitata
Inail, chiusura conti facilitata
2 Agosto 2021
Abbigliamento e confezioni aziende industriali, rinnovato il CCNL

Per le imprese del settore tessile abbigliamento moda, SMI Sistema Moda Italia con FEMCA-CISL, FILCTEM-CGIL e UILTEC-UIL con l’ipotesi di accordo 28 luglio 2021 hanno rinnovato il CCNL 5 luglio 2017. Per la vigenza del rinnovo 2020-2024 sono stati rideterminati gli importi e la dinamica temporale dell’Elemento retributivo nazionale in base ai diversi livelli. L’importo dell’Elemento di garanzia retributiva è confermato in € 300 e va erogato agli aventi diritto con la retribuzione dei mesi di gennaio di ogni anno. L’accordo, decorre dal 1° aprile 2020 e scadrà il 31 marzo 2024. Gli istituti modificati o introdotti dal rinnovo, salvo diverse indicazioni, decorrono dal 28 luglio 2021.

Comments are closed.

Contatti