Settembre

30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Antiriciclaggio: segnalazioni in aumento nel primo semestre 2019

In aumento le segnalazioni di operazioni sospette ricevute dall’Unità di Informazione Finanziaria per l'Italia nel primo semestre del 2019, dovuto soprattutto all’incremento di segnalazioni in tema di antiriciclaggio. Lo ha evidenziato l’UIF con la pubblicazione della Collana Dati statistici I-2019 dei Quaderni dell’antiriciclaggio. Le segnalazioni antiriciclaggio aggregate hanno evidenziato un ulteriore incremento dell'operatività finanziaria totale soprattutto per le transazioni effettuate in qualità di clienti da intermediari finanziari e connesso con le modifiche del quadro normativo che hanno determinato il venir meno dell'esenzione relativa alle operazioni dei clienti sottoposti ad adeguata verifica semplificata.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

ICI: la servitù di uso pubblico non esonera dal pagamento dell’imposta

Le servitù di uso pubblico sono dei diritti reali atipici e sui generis appartenenti ad una determinata collettività, finalizzati al soddisfacimento di un interesse pubblico. Essendo una figura diversa dal diritto d’uso civilisticamente inteso, non è dunque possibile porre a carico del Comune, che esercita tale diritto di servitù su un immobile, il pagamento dell’ICI, trattandosi solo di un soggetto che rappresenta la collettività, atteso che la stessa non ha alcuna capacità giuridica di agire. Ne consegue che al soggetto proprietario dell’immobile oggetto di dette servitù compete comunque il pagamento dell’ICI, mantenendo tutti i poteri del dominus sul bene, per il quale vi è solo una circoscritta limitazione del godimento. Questi i principi contenuti nella sentenza della Cassazione n. 24264 depositata il 30 settembre 2019.
30 Settembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

I redditi del socio di capitali non sono soggetti a contributi previdenziali

La base imponibile ai fini contributivi dei soci di società di capitali iscritti alla gestione artigiani e commercianti dell’INPS è costituita solamente dai redditi connessi allo svolgimento di un’attività lavorativa in via prevalente ed autonoma. Sono pertanto esclusi dal calcolo gli utili maturati dal mero possesso di quote di partecipazione in società, nelle quali nessuna mansione è svolta. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 23790 del 24 settembre 2019, rafforzando il nuovo orientamento giurisprudenziale maturato sul punto.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Codice identificativo IVA: la rilevanza sostanziale spiegata dalla Commissione UE

La Commissione europea ha pubblicato le bozze delle note esplicative relative alle “misure rapide” (quick fixes) approvate dalla direttiva n. 2018/1910/UE e dal regolamento n. 2018/1912/UE, in vigore dal 1° gennaio 2020. Tra le misure che faranno da ponte al passaggio al regime IVA definitivo degli scambi intra-UE, in vigore dal 1° luglio 2022, assume rilevanza il riconoscimento del numero di identificazione IVA del cessionario quale requisito sostanziale per applicare l’esenzione IVA delle cessioni intra-unionali di beni. Le note esplicative, al riguardo, chiariscono la portata della novità, anche in relazione a specifiche situazioni che possono manifestarsi nell’operatività delle aziende.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Usura: tassi effettivi globali medi dal 1° ottobre al 31 dicembre 2019

Con D.M. 24 settembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 28 settembre 2019, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha indicato i nuovi tassi effettivi globali medi, praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, ai sensi della legge sull’usura, da applicare a partire dal 1° ottobre e fino al 31 dicembre 2019.
30 Settembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Formazione del personale dipendente con limiti nelle micro imprese

Micro e piccolissime imprese, che occupano al massimo 15 dipendenti e rappresentano il 93,3% del tessuto produttivo italiano, dedicano pochissimo tempo e risorse alla formazione del proprio personale dipendente. È quanto emerso dalla ricerca “I fabbisogni formativi delle micro e piccolissime imprese italiane”, realizzata dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro in collaborazione con FonARCom, Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua. La formazione dei lavoratori subordinati è, tuttavia, una risorsa fondamentale per aumentare la competitività aziendale. Quali sono le prospettive?
30 Settembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Primi passi della manovra, in attesa del rapporto deficit-Pil. Con Mediaset iniziano le grandi semestrali

L’aggiornamento al Def, oggi, è il primo passo verso la manovra, ma l’Italia aspetta anche venerdì i dati sul rapporto deficit-Pil. Negli Stati Uniti sono attesi il rapporto sul lavoro di settembre e il dato sulla bilancia commerciale. Con Mediaset iniziano le prime grandi semestrali, mentre arrivano i dati finali degli indici Pmi manufatturieri e servizi di settembre.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Cash regulation under Italian political spotlight: potential relevance for financial institutions

New measures on the regulation of cash appear under the spotlight of the Italian political landscape. The Study Centre of the General Confederation of the Italian Industry recently published a proposal for a set of measures aimed at discouraging the use of cash and promoting e-payments. Such a proposal would bear significant relevance for the financial industry, in that it would bring new marketing opportunities, alongside with higher compliance costs and a potential responsibility towards the Italian Tax Administration of banks acting as withholding agents. Finally, the political debate is considering the introduction of a new voluntary disclosure programme aimed at the regularization of past tax violations connected to "hidden" cash amounts deposited in banks safety boxes.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

e-fattura: possibile estensione ai forfetari dal 2020

Dati alla mano, le partite IVA in regime forfetario hanno avuto un “boom” notevole nel 2019, complice anche l’innalzamento a 65.000 euro del limite annuale di ricavi e compensi richiesto come requisito di accesso. Tuttavia, le incertezze per il 2020 permangono: il Fisco, infatti, in nome della lotta all’evasione, continua la marcia verso il digitale con una possibile estensione, anche ai forfetari, della fatturazione elettronica. A ben guardare, peraltro, malgrado gli iniziali problemi di carattere pratico dovuti, soprattutto, al difficile rapporto tra il cittadino medio e la tecnologia, la e-fattura ha comportato anche indiscutibili vantaggi, sotto forma di maggior efficienza nei rapporti commerciali e di riduzione dei costi di gestione.
30 Settembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Soggetti ISA alla cassa per i versamenti

Lunedì 30 settembre scade il termine per il versamento di IRPEF, IRAP, IVA, addizionali regionale e comunale e imposte sostitutive risultanti dalla dichiarazione Redditi 2019 per i soggetti per i quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale ISA, compresi i soggetti che applicano il regime forfetario agevolato e/o il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità e coloro che determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfetari. Il termine è stato spostato al 30 settembre per effetto del decreto Crescita.
Contatti